Search
Close this search box.
Edit Content
Giovanni Caporaso Gottlieb

Giovanni Caporaso, Guru della pianificazione fiscale 2.0

Giovanni Caporaso Gottlieb, avvocato italo-panamense con oltre trent’anni di esperienza nel settore della pianificazione fiscale, sfida il sistema

Nel complesso mondo della finanza e investimenti offshore, emergono figure come l’avvocato Giovanni Caporaso Gottlieb. Di professione avvocato e giornalista, politologo per passatempo, Giovanni Caporaso si distingue per il coraggio di sfidare le convenzioni e le normative esistenti. Specializzato in pianificazione fiscale, creazione di società offshore, apertura di conti bancari e servizi legali per criptovalute, è anche un accanito attivista contro l’ingerenza statale negli affari privati. 

Sono numerosi gli interventi dell’avvocato Giovanni Caporaso Gottlieb sui Media e TV internazionali che rilanciano le sue dichiarazioni provocatorie. In queste, Giovanni Caporaso Gottlieb emerge come un faro di chiarezza nel tumultuoso mare della fiscalità internazionale. I suoi video sono una guida essenziale per chi desidera capire meglio i paradisi fiscali, l’evasione fiscale, l’elusione e la protezione dei capitali.

Sommario

Giovanni Caporaso Gottlieb adotta un approccio informativo e trasparente, sposando la filosofia di “nel bene o nel male, purché se ne parli” del celebre Dorian Gray. Il suo motto sembra essere “Informare per emancipare”. Con questo obiettivo, smaschera le realtà spesso oscure dei paradisi fiscali. Il suo studio legale Caporaso Gottlieb & Partners, a Panama, insieme agli uffici associati in Sud America e nei Caraibi, offre una vasta gamma di servizi offshore. Questi includono la costituzione di società anonime e fondazioni, nonché la creazione di attività di gioco d’azzardo e finanziarie. I servizi offerti coprono uno spettro a 360 gradi.

Intervista illuminante con l’avvocato Giovanni Caporaso Gottlieb

Abbiamo avuto l’opportunità di porre alcune domande a Giovanni Caporaso Gottlieb. Con schiettezza e competenza, ci ha fornito un’analisi delle dinamiche che spingono molte persone a occultare i loro capitali attraverso società offshore. Ha spiegato i benefici e le conseguenze di queste scelte e il motivo per cui i paradisi fiscali continuano ad esistere nonostante le pressioni internazionali. 

Giovanni Caporaso Gottlieb ci ha anche offerto una panoramica sul boom economico di Panama e sulle opportunità che questo paese può offrire a chi cerca un ambiente fiscale favorevole e nuove opportunità di investimento. Le sue risposte chiariscono molti dubbi comuni e offrono una visione critica su come muoversi nel mondo complesso della finanza e investimenti all’estero. Per chi è interessato a esplorare le opportunità offerte da Panama come Hub per gli affari, le parole di Giovanni Caporaso Gottlieb rappresentano una guida preziosa.

Avvocato, quali sono stati i momenti più significativi della tua carriera nel settore della pianificazione fiscale e dei servizi offshore?

Giovanni Caporaso Gottlieb: Uno dei primi momenti rilevanti è stato il mio trasferimento dall’Europa a Panama nel 1991 perché stanco di fuggire dalle tasse. Poi viene, l’apertura del mio studio di consulenze legali a Panama, nel lontano 1992. Questo ha segnato l’inizio di un percorso professionale che mi ha permesso di assistere clienti internazionali nella creazione di società offshore e consigliarli nella gestione dei loro capitali in modo efficiente e legale. 

Un altro momento chiave è stato il confronto con Attilio Befera, direttore dell’Agenzia delle Entrate, nel 2012. Questo è avvenuto durante una puntata del programma ‘Porta a Porta’ su Rai 1. Il dibattito ha acceso i riflettori sulla mia attività. Ha rafforzato la mia posizione come esperto nel campo. Ho partecipato anche ad altri interventi discussi, come uno scontro televisivo con un generale della Guardia di Finanza. Inoltre, ricordo una mia conferenza a Lugano, Svizzera, definita dai media italiani come “La conferenza degli evasori”. In pochi giorni ha registrato il tutto esaurito di adesioni.

Inoltre, la pubblicazione del mio libro ‘Come pagare zero tasse’ ha rappresentato un traguardo importante. Il libro ha offerto una guida pratica per chiunque volesse comprendere meglio le strategie legali per ridurre il carico fiscale e ha ampliato la mia notorietà come consulente fiscale. Poi, la mia battaglia contro il Governatore della Banca Centrale del Belize durante l’intervento di Choice Bank, a favore di un gruppo di titolari di conti, ha ricevuto una grande esposizione mediatica. 

Sei anche diventato un esperto in criptovalute?

Giovanni Caporaso Gottlieb: Non esageriamo. Recentemente, l’espansione dei miei servizi legali per includere le criptovalute ha rappresentato un altro momento cruciale. La crescente importanza delle criptovalute nel panorama finanziario globale mi ha spinto a specializzarmi in questo ambito, fornendo consulenza su questioni legali e fiscali legate alle monete digitali. 

Uno dei momenti più gratificanti è stato vedere i miei clienti, a cui abbiamo creato bot e tokens, prosperare grazie alle soluzioni personalizzate che abbiamo sviluppato insieme. Il successo dei miei clienti è il vero indicatore del valore del mio lavoro e il motivo per cui continuo a impegnarmi in questo settore.

Come hai iniziato a specializzarti nella creazione di società offshore e apertura di conti bancari esteri?

Giovanni Caporaso Gottlieb: Perché ero stanco di essere tartassato in Europa. Ho dovuto creare strategie di pianificazione fiscale per me, che poi ho applicato a terzi e migliorato nel tempo. L’ evasione fiscale è illegale, l’elusione delle imposte non lo è.

Cosa ti ha spinto a diventare un attivista contro l’ingerenza statale negli affari privati dei cittadini?

Giovanni Caporaso Gottlieb: Fin da giovane, ho sempre creduto nell’importanza della libertà individuale e nel diritto di ogni persona a gestire i propri affari senza ingerenze eccessive dello Stato. Quello che mi ha spinto a diventare un attivista contro l’ingerenza statale è stata la crescente invadenza dei governi nelle vite private dei cittadini. 

Ho visto come le normative oppressive e le tasse esorbitanti distruggano la creatività e l’iniziativa imprenditoriale, l’ipocrisia dei governi è evidente: mentre predicano trasparenza e legalità, spesso tollerano la corruzione e gli abusi di potere al loro interno. La mia esperienza professionale mi ha mostrato come le leggi siano spesso utilizzate non per proteggere i cittadini, ma per mantenere il controllo e favorire gli interessi di pochi privilegiati.

La mia lotta è per la giustizia e l’equità, contro gli abusi di potere. Credo fermamente che le persone abbiano il diritto di proteggere il proprio patrimonio e la privacy. Promuovo la delocalizzazione dagli inferni fiscali, per favorire nuove opportunità di lavoro e di vita. La mia attività non è contro lo Stato, ma contro un sistema ingiusto che penalizza chi cerca di prosperare onestamente. 

Diventare un attivista contro l’ingerenza statale è stato quindi un passo naturale. Voglio difendere il diritto alla privacy e alla libertà economica, e smascherare le ingiustizie di un sistema che spesso si nasconde dietro la facciata della legalità per perpetuare il controllo e la disuguaglianza.

Cosa significa per te “inferno fiscale”?

Giovanni Caporaso Gottlieb: Per me, un inferno fiscale significa vivere e operare in un contesto dove le tasse sono opprimenti e le regolamentazioni sono eccessive. È un ambiente in cui lo Stato drena continuamente risorse dai cittadini e dalle imprese, soffocando l’iniziativa imprenditoriale e la crescita economica. In un inferno fiscale, le aliquote fiscali sono esorbitanti, le normative sono complesse e burocratiche, e le sanzioni per errori o ritardi sono severe e sproporzionate. 

I cittadini si trovano costantemente sotto la lente d’ingrandimento delle autorità, che spesso agiscono con metodi aggressivi e invasivi.
Questo crea un clima di incertezza e paura, dove la gente è costretta a spendere una quantità spropositata di tempo e denaro per conformarsi alle norme. 

Gli imprenditori, in particolare, sono penalizzati, poiché devono affrontare una burocrazia asfissiante che rallenta l’innovazione e scoraggia gli investimenti.
Un inferno fiscale non solo danneggia l’economia, ma mina anche la fiducia dei cittadini nello Stato. Quando le persone percepiscono che il sistema fiscale è ingiusto e predatorio, sono più inclini a cercare vie d’uscita legali, come le strutture offshore, per proteggere il proprio patrimonio.

In sintesi, un inferno fiscale è un ambiente dove la tassazione elevata e la burocrazia eccessiva ostacolano la libertà economica, riducendo la qualità della vita e limitando le opportunità di prosperità. Agli inferni fiscali si risponde con i paradisi fiscali.

Non trovi anacronistica l’esistenza dei paradisi fiscali oggigiorno?

Giovanni Caporaso Gottlieb: No per nulla. Un paradiso fiscale è solo un paese che offre certi determinati vantaggi economici per poter sviluppare la propria economia. Gli inferni fiscali, spesso, sono paradisi fiscali per grandi imprese o politici. Inoltre, la persistenza dei paradisi fiscali, nonostante le pressioni internazionali, si spiega con diversi fattori chiave. Innanzitutto, esiste una domanda costante per giurisdizioni che offrono vantaggi fiscali e protezione della privacy finanziaria. 

Gli individui e le aziende cercano paradisi fiscali per ridurre il loro carico fiscale, proteggere i loro asset e sfuggire a normative oppressive nei loro paesi d’origine. Finché ci sarà questa domanda, ci saranno paesi pronti ad offrire queste condizioni favorevoli. Inoltre, i paradisi fiscali spesso beneficiano economicamente da queste attività. Le entrate generate dalle registrazioni di società, dalle tasse annuali e dai servizi finanziari rappresentano una parte significativa dell’economia di queste giurisdizioni. 

Per molti di questi paesi, attrarre capitali stranieri è una strategia di sviluppo economico cruciale. Le pressioni internazionali, sebbene forti, sono spesso frammentate e incoerenti. Gli sforzi per regolamentare e chiudere i paradisi fiscali richiedono una cooperazione globale efficace, cosa che è difficile da ottenere a causa degli interessi divergenti tra le nazioni. Alcuni paesi, anche quelli che esercitano pressioni contro i paradisi fiscali, beneficiano indirettamente della loro esistenza attraverso capitali che rientrano in forma di investimenti. Infine, le leggi e le normative internazionali hanno dei limiti. 

Anche se esistono accordi per lo scambio di informazioni e norme antievasione, i paradisi fiscali trovano continuamente modi per adattarsi e rimanere operativi. La loro capacità di evolversi e innovare rende difficile per le autorità internazionali eliminare completamente questi rifugi fiscali.

Come rispondi alle critiche che ti definiscono l’avvocato del diavolo?

Giovanni Caporaso Gottlieb: Le critiche che mi definiscono l’”avvocato del diavolo” riflettono una visione superficiale del mio lavoro. Il mio obiettivo principale è difendere la libertà individuale e proteggere i diritti dei miei clienti. In un mondo dove le leggi fiscali sono spesso oppressive e invasive, qualcuno deve tutelare chi cerca semplicemente di proteggere il proprio patrimonio e garantire il proprio futuro. Essere chiamato “avvocato del diavolo” è spesso il risultato di un malinteso sul ruolo che svolgo. Non difendo l’illegalità, ma piuttosto mi batto contro un sistema che spesso penalizza ingiustamente chi vuole prosperare. Le mie attività sono sempre nel rispetto della legge, sebbene sfidino lo status quo.

Inoltre, credo fermamente nella trasparenza e nell’informazione. Il mio lavoro mira a smascherare le ipocrisie di un sistema che predica giustizia e trasparenza, ma che spesso tollera corruzione e disuguaglianza. La missione che mi sono preposto è quella di aiutare le persone a navigare in un contesto complesso e a trovare soluzioni legali per proteggere i loro interessi. Inoltre, le critiche derivano dalla percezione che chi sfida il sistema sia automaticamente dalla parte sbagliata. 

Tuttavia, sono convinto che il vero “diavolo” sia un sistema che opprime e controlla eccessivamente. Il mio lavoro è una risposta a questo, offrendo ai miei clienti la possibilità di esercitare i loro diritti e di proteggere i loro interessi in modo legale e trasparente.

Chi è il cliente tipo del tuo studio e quali sono le loro principali richieste?

Giovanni Caporaso Gottlieb: Giovani che vogliono creare una startup, pensionati e piccoli imprenditori. Chiedono un opzione per fare una vita migliore.

Perché Caporaso & Partners può essere considerato un caso di successo?

Giovanni Caporaso Gottlieb: Considero Caporaso & Partners un caso di successo per diverse ragioni. Il mio studio ha una lunga esperienza nel diritto internazionale e societario. Abbiamo accumulato vasta esperienza e conoscenze, che ci permettono di offrire soluzioni legali efficaci e personalizzate.

Offriamo una vasta gamma di servizi legali, dal diritto societario a quello dell’immigrazione e protezione dei beni. Questa diversità consente ai nostri clienti di soddisfare le loro esigenze legali per sviluppare il loro business, tutto in un unico luogo. Inoltre, disponiamo di una rete globale di collaboratori che ci permette di operare a livello internazionale. Questo è cruciale in un mondo globalizzato dove le aziende e le persone necessitano di assistenza in più giurisdizioni.

In più, ci distinguiamo per la nostra capacità di adattarci ai cambiamenti nell’ambiente legale e commerciale. Utilizziamo tecnologia avanzata per migliorare l’efficienza e la comunicazione con i nostri clienti, dimostrando il nostro impegno per l’innovazione.

Poniamo una forte enfasi sulla soddisfazione del cliente. Lavoriamo a stretto contatto con loro per capire le loro esigenze e offrire soluzioni su misura. Il nostro approccio è incentrato sulle esigenze di ogni cliente. Inoltre, abbiamo gestito con successo molti casi complessi, ottenendo risultati favorevoli per i nostri clienti.

La nostra reputazione nel settore legale è solida. Abbiamo ricevuto diversi riconoscimenti che convalidano la nostra posizione come studio legale leader. Manteniamo alti standard etici, anche se non escludiamo di interpretare la legge a favore dei nostri assistiti, il che ci ha guadagnato la fiducia e il rispetto dei nostri clienti e colleghi.

Inoltre, il team di Caporaso & Partners si mantiene aggiornato con le ultime tendenze, tecnologie e cambiamenti nelle leggi. Rimaniamo al passo, il che ci permette di offrire consulenze legali precise. Questi fattori combinati ci permettono di offrire servizi legali di alta qualità e di mantenere una posizione di rilievo nel mercato.

Vedo che nel tuo sito web promuovi molto Panama, perché?

Giovanni Caporaso Gottlieb: Ho scelto Panama per me stesso e ho avuto ragione. Oggi Panama è cambiata, ma continua a offrire moltissimi vantaggi, molto più di altre giurisdizioni offshore. Panama si può utilizzare come hub per gli affari grazie alla sua posizione strategica, che collega il Nord e il Sud America, nonché l’Atlantico e il Pacifico attraverso il Canale di Panama. 

La stabilità politica del paese è un altro grande vantaggio. Panama ha un governo stabile e un’economia in crescita, con un’inflazione bassa e una valuta legata al dollaro statunitense. Questo crea un ambiente sicuro e prevedibile per gli investimenti e le attività commerciali. Il sistema finanziario di Panama è robusto e ben sviluppato. Le banche panamensi offrono una vasta gamma di servizi finanziari e godono di una reputazione internazionale per la loro efficienza e discrezione. Inoltre, Panama non ha tasse sul reddito generato all’estero, il che è un grande vantaggio per gli investitori e le imprese internazionali. 

Gli italiani, in più, possono avvantaggiarsi di un trattato di Amicizia che permette prendere la residenza in pochi giorni e con una spesa accessibile.  Il costo della vita è relativamente basso, mentre la qualità della vita è alta, con ottime strutture sanitarie, un clima piacevole e una comunità internazionale accogliente. Per i pensionati, Panama è considerata l’opzione numero uno al mondo. 

Il paese offre un programma di visti per pensionati molto vantaggioso, con sconti su una vasta gamma di beni e servizi, dalla sanità ai trasporti pubblici. Panama offre un mix unico di vantaggi che la rendono una scelta eccellente sia per gli affari che per la vita personale. Inoltre, a Panama posso offrire servizi che in altre giurisdizioni non vengono offerti o hanno costi proibitivi.

Hai svolto tante attività fino ad oggi, cosa farai da grande?

Giovanni Caporaso Gottlieb: Quando da giovane facevo il giornalista mi chiedevo – che posso fare se solo so scrivere? – Poi, mi sono reso conto che parlando cinque lingue, capendo quello che leggo, ho opportunità di fare quello che voglio. Meno le cose manuali perché sono negato. Come imprenditore ho sviluppato attività turistiche, trasporti marittimi e fluviali, di ristorazione, immobiliari, di costruzione e ovviamente nel campo web, cripto, pagamenti, ecc. 

Ormai sono già grande quindi penso di continuare con il mio lavoro di avvocato e giornalista, magari dilettandomi nel campo della formazione .

 

Giovanni Caporaso si dedica ad aiutare i nuovi imprenditori a raggiungere i loro obiettivi

Giovanni Caporaso Gottlieb è un rinomato pianificatore fiscale la cui esperienza è stata fondamentale per aiutare numerosi imprenditori a lanciare con successo startup basate a Panama, operanti a livello globale. Grazie al suo lavoro dedicato, Giovanni Caporaso ha permesso a molti di godere dello stile di vita vibrante e delle opportunità economiche offerte da Panama, assicurando che le loro aziende prosperino su scala globale.

Molti dei clienti di Giovanni Caporaso possono raccontare storie di successo su come hanno raggiunto i loro obiettivi evitando alti livelli di tassazione. Grazie alla guida esperta di Giovanni Caporaso, questi imprenditori hanno navigato tra le complessità delle operazioni internazionali, assicurando che le loro startup fioriscano a livello globale beneficiando al contempo del favorevole contesto fiscale di Panama.

Inoltre, Giovanni Caporaso offre ai suoi clienti più esigenti una rete telematica di avvocati, commercialisti e consulenti aziendali, pronti a fornire assistenza legale e fiscale essenziale per la pianificazione fiscale o la risoluzione delle controversie.

L’avvocato sottolinea, in tutti i suoi interventi, i vantaggi di ottenere la residenza permanente a Panama, che può essere assicurata rapidamente per i cittadini di 50 paesi amici. Inoltre, Giovanni Caporaso consiglia sulla protezione della ricchezza tramite una Fondazione Panamense, consentendo modifiche convenienti alla porzione legittima di un’eredità.

Torna in alto